sabato 9 gennaio 2010

L'inizio...

Ho deciso di creare un blog (che sarà pieno e ricco di me), casualmente, in un giorno reso particolare dal numero 9.
Ancora questo numero...
che cos'ha il numero 9? Nulla, solo che quando c'è questa cifra succede sempre qualcosa di rilevante nella mia vita.
Il 1979 è l'anno in cui sono nata (11 01 = 3); il 1989 è l'anno in cui ho preso la nazionalità tedesca (9 novembre caduta del muro di Berlino); il 1999 è l'anno in cui ho conosciuto u
na persona speciale a cui voglio molto bene con la quale oggi convivo.
E il 2009 è stato un anno in cui ho deciso di vivere (...almeno credo).
E ancora: 09-06-09 il giorno del taglio profondo da sobria (in realtà quella mattina me lo sentivo che sarebbe successo qualcosa perché volevo mettermi i jeans, come per protezione, e invece sono andata a mettermi i pantaloni corti. La Presenza ha agito prima che la mia mente lucida, priva di alcool o altre sostanze, potesse rendersi conto del gesto e delle due parti di carne aperte. Proprio il giorno in cui dovevo vedere il mio caro psichiatra…me l’ha fatta grossa, non doveva! Con tutti gli sforzi che fa quel bravo Dottore per aiutarmi…maledetta! Quel giorno ero molto dispiaciuta non volevo assolutamente che il Dottore pensasse che ci avessi fatto apposta.

E ancora: 09-07-09 il giorno in cui l'amore mio ha avuto l'incidente, per fortuna, non grave, anche se la macchina è andata distrutta, ma lui non s'è fatto nulla.
E ancora: 3 erano i tagli che mi facevo da ubriaca e fatta di psicofarmaci (9 è il quadrato di 3).

Il 9 è un numero che nell'occultismo viene attribuito a Lucifero (io scrivo con la sinistra, mano del Diavolo!).

Uhm...forse sto correndo un pò troppo, troppe informazioni tutte in una volta...


Ecco, direi che questa canzone degli AIR, che adoro, ci sta benissimo: "Don't be light", tratta dall'album "10.000 hz Legend"





Il video, secondo me, è molto bello, ma non posso postarlo, vi dò il link "Don't Be Light"

Torniamo al blog, alle motivazioni che mi hanno spinta ad aprire questa finestra verso un mondo di persone sconosciute...
Chi sono?...che cosa sono?...che cosa sto facendo?...Oh ma che importanza ha!
Potrei scrivere, disegnare, mettere foto e musica a caso, a seconda del momento e dell'umore, il tutto nella più completa libertà!

Ora? Sto leggendo un paio dei tanti libri che ho sul tavolino in sala: "Prima persona plurale" di Cameron West...realtà che forse non tutti conoscono, o fanno finta di non conoscere...

...e "Il farmacista di Auschiwitz" di Dieter Schlesak...che mi sta lasciando senza parole per tanta verità scritta in maniera così...così...naturale. Da leggere, senza dubbio...


Alcuni disegni fatti qualche tempo fa in diverse occasioni...per far sfogare la mia mente che andava a mille...







6 commenti:

  1. hai solo questi disegni ?
    non è che magari il bello lo tieni per te ?

    RispondiElimina
  2. Bene, il primo commento! Grazie!
    ...lo devo prendere come un complimento?

    RispondiElimina
  3. Certo, ho letto qualcosa di te,
    complimenti anche per quello che scrivi.
    Fai riflettere....

    RispondiElimina
  4. Molto gentile, davvero. Di nuovo, sono felice che si capisca ciò che provo dentro.

    RispondiElimina
  5. ciao veronika, come vedi mi sono iscritta e trovo che i tuoi disegni siano molto belli

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...