venerdì 12 settembre 2014

Riepilogando agosto

Il mese di agosto è iniziato con lo sgomberare la sala per poterla imbiancare e fare spazio alla nuova libreria con modifiche all'impianto stereo annesse (progetto di A.). 
Ad imbiancare ci abbiamo messo una giornata intera: abbiamo iniziato la mattina e la sera era già quasi tutto pulito; dico quasi perché dio solo sa per quanti giorni il pavimento, nonostante fosse tutto coperto, le porte e le finestre possano ributtare fuori le gocce di pittura e la polvere. Poi abbiamo ri-arredato e, giorno dopo giorno, la stanza vuota è tornata a diventare la nostra sala, pulita, luminosa e profumata, con tanto di tende, morbidi cuscini e tappeto. Ora è quasi a posto, mancano "solo" un paio di ripiani per la libreria, l'impianto stereo e il mobile tv, da modificare anch'esso.
Per me è stato un mese intenso anche perché mi stancavo subito, avevo mal di schiena e paura di affaticarmi e arrecare danni al piccolino, inoltre lo stomaco faceva i capricci ed ero spesso triste; almeno non è stato eccessivamente caldo. 
Anche per A. non è stato facile che, come al solito, ha dovuto effettuare delle modifiche, questa volta alla libreria dell'Ikea, Billy, per poterla adattare alle nostre esigenze, costruendo un pensile a sospensione, visto che la nuova linea non lo prevedeva più. In pratica giornate di ferie passate in casa e in garage a lavorare, uno spasso direi e capisco che non fosse dell'umore giusto in quel periodo. 


- la foto è bruttina, ma è per rendere l'idea; l'impianto è provvisorio, casse comprese - 

Però ci siamo ritagliati anche dei momenti di svago! 



Anche quest'anno siamo stati al Summer Jamboree! (vedi pure qui e qui )
Per noi ormai è quasi una tradizione: come tutti gli anni abbiamo mangiato la pizza al City Pub, fatto un giro per gli stand vintage, visto le macchine d'epoca americane e ascoltato il concerto con gli artisti di turno (quest'anno c'era pure la cantante Violetta ) 









Questi stivali erano perfetti, peccato il prezzo; sono alla ricerca di un paio simili e questi di H&M potrebbero andare, chissà...





















Come anticipavo in questo post, una sera siamo andati nel campo del contadino sotto casa per vedere le stelle cadenti. Ancora non sapevamo che sarebbe stata l'unica occasione per questa estate; quella sera c'era anche la super Luna per cui abbiamo visto poche stelle. Alcune foto della serata:







Verso la fine del mese le forti piogge hanno rinfrescato il clima ed io ho iniziato a sentirmi meglio fisicamente; questi due elementi mi hanno riportato a cucinare: non vedevo l'ora! Cucinare mi ricarica, funge da anti-stress ed inoltre mi permette di mangiare sano :)

Pizza Capricciosa  (la base è fatta in casa) con olive nere, carciofi freschi, mozzarella e passata di pomodoro fatta in casa

>>> Il 27 agosto ho avuto la prima ecografia! <<<

Infine, visto che mi sentivo davvero meglio, ho rimesso mano al mio piano settimanale cui ho apportato delle modifiche in conseguenza ai cambiamenti sopravvenuti



La mia intenzione era di iniziare il mese di settembre alla grande per cui ho ricalibrato le azioni giornaliere sul grado di stanchezza che normalmente ho, ridividendo la casa in zone più piccole, lasciando invariato il dettaglio delle pulizie; va da sé che man mano che sto meglio (...o aumento di dimensioni) il piano subirà ulteriori modifiche. 

In sintesi:
Lunedì = Routine + Zona 1 (ingresso/sala)
Martedì = Routine + Zona 2 (bagni)
Mercoledì = Routine + Zona 4 (cameretta) + spesa Auchan
Giovedì = Routine + Zona 3 (cucina) [ogni settimana eseguo qualche punto della lista pulizie dettagliate nel tempo stabilito per poi proseguire gli altri punti la settimana dopo]
Venerdì = Routine + Zona 5 (camera/stanza scrivania) + cura piante
Sabato = Routine + pianificazione menù settimanale (o fino a mercoledì) + spesa sotto casa
Domenica = RELAX IN FAMIGLIA - NO PULIZIE - 

E la giornata è così pensata:
- la mattina riordino casa con una zona stabilita a rotazione; il martedì e il giovedì mattina vado a correre (almeno finché posso o non mi viene vietato) per cui di solito faccio solo routine e la zona o salta, o la rimando a subito dopo pranzo.
- il pomeriggio lo dedico principalmente alla lettura, o a qualsiasi altra attività in elenco; normalmente succede che mi metto comoda sul divano, inizio a leggere e finisco per dormire una o due ore, per poi tornare a leggere...passerà... 

Il tutto è delineato da poche e semplice "regole" alle quali mi devo (ops! ...conviene) attenere per far si che la giornata/settimana funzioni. Alcune suonano un po' come se fosse qualcuno a dirmele (i miei Amici? la Voce? il buon senso? ...bhò), altre dall'esperienza personale; comunque quasi tutte me le trascino dai tempi dell'università ed ora le voglio applicare alla vita di tutti i giorni. Le tengo attaccate in cucina così ogni giorno si rinnovano nella mia mente.


2 commenti:

  1. beata te che riesci ad essere così organizzata O.o mamma mia, io sono del tutto svalvolata XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo sistema per me è anti-ansia e mi salva dall'essere "inconclusiva": programmare per tempo quello che dovrò fare (senza rigidità, s'intende), per me è un pò come se qualcun'altro ci avesse già pensato al posto mio, ed io in quel momento devo solo fare. Capisco che il ragionamento possa risultare contorto e complesso da comprendere :P
      Mi ci è voluto parecchio per arrivarci, ed ora fare liste e piani è il mio metodo, per quasi tutto quello che devo fare :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...