lunedì 24 dicembre 2012

I'm back!

La fase di sospensione/riflessione è terminata, il 12-12-12 (la scadenza che la Voce mi aveva dato) non mi è accaduto nulla e questa mattina, mentre correvo tra la natura autunnale e un sottile strato di nebbia, ho avuto l'ispirazione per riprendere a scrivere nel blog.
I giorni passati volevo cancellarlo, modificarlo, rinnovarlo...ho cambiato idea un sacco di volte, ma ora, senza tanti giri e manovre, torno a postare; poi col tempo, si vedrà.

Prima di tutto volevo ringraziare chi ha continuato a seguirmi nonostante la mia assenza, e dare il benvenuto ai nuovi lettori. Grazie davvero, perchè forse, è proprio per questo motivo che torno a dare vita a questo blog.

Mi sembra doveroso da parte mia, aggiornarvi sulle cose accadute in questi ultimi 3 mesi:
- l'università, ha preso molto del mio tempo: mi sono messa al pari con gli esami ed ho appena terminato il primo semestre del terzo anno; dopo Natale mi rimetterò sotto con lo studio. Il 2 gennaio riprenderò il tirocinio presso la medesima struttura di questa estate (250 ore) mentre da marzo inizierò un altro tirocinio presso una comunità per tossicodipendenze (200 ore). Per entrambi, non vedo l'ora! Poi dovrei anche iniziare a pensare seriamente alla tesi: me la sto prendendo troppo comoda (...credo...).
- la Collaborazione part-time: l'ho terminata ad ottobre tra una lezione e l'altra.
- psicofarmaci: li ho ridotti drasticamente e conto di non prenderli più entro la prossima estate (sempre che tutto fili liscio, la mia testa non esploda e il mio caro Dottore sia d'accordo), poichè questi sono in contrasto con il bel progetto mio e di A. Attualmente sono a 400 mg di Seroquel RP e 30 gocce di Tranquirit (+++ al bisogno).
- libri: la mia libreria si è allargata! Ho letto moltissimo in questi ultimi mesi, in casa non so più dove mettere i libri: ho iniziato ad impilarli a terra...

Ultimamente il mio cervello ha ripreso a lavorare in maniera frenetica...vuoi per la riduzione dei farmaci, vuoi per i mille stimoli che mi offre questo anno universitario, vuoi per i bei progetti che abbiamo io ed A., vuoi perchè la mia immaginazione c'è, è dentro di me, e appena può mi porta con se...MA. Non è sempre così. Passo dal'iperattività allo stato catatonico. Fa parte di me, io sono così. Me ne dovrei fare un problema? Se così fosse il mondo inizierebbe ad alterarsi, io inizierei a vedere e sentire cose strane che non farebbero altro che alimentare il problema iniziale allargandolo a dismisura creandomi un'ansia incontrollata, mi sentirei inadeguata e prenderebbe l'avvio il ritiro sociale e...e...e... ma siccome la mia psicologa mi tranquillizza dicendomi che non me ne devo fare un problema per non innescare tutta una serie di problemi inesistenti, paradossalmente sono serena. Normalmente, alcune volte, vedo e sento cose che altri non vedono e non sentono, ma va bene così, perchè ci sono mille sfumature e mille voci che tutti potremmo vedere e sentire se solo passassimo del tempo ad osservare e ad ascoltare. Ce ne sono per tutti. 



sabato 7 luglio 2012

Non si va in ferie!

Se non fosse per la realtà dei fatti positivi che stanno accadendo, penserei di essere nel delirio più totale. O forse ci sono: la finzione sta diventando realtà e il mio Mondo Parallelo s'è fuso con l'esterno. 
A forza di iniezioni di Libricina (terapia poi rivista nel corso del tempo, arrivata a 30 gocce di Tranquirit la sera, più 15 al bisogno, e 800 mg di Seroquel RP), mi sono tolta quasi tutti gli esami nei tempi da me prestabiliti, riuscendo ad ottenere una votazione media generale di 27,5. L'ultimo doppio esame del secondo anno (Neurologia/Psicologia dello Sviluppo) il 7 settembre e quello di Tirocinio il 18 settembre. 
Il mio Tirocinio Pratico presso la SRR Psichiatrica, che terminerà intorno al 20 luglio, sta procedendo molto bene. 
Martedì inizierò la Collaborazione part-time nella segreteria studenti di Medicina e mi occuperò, insieme con altri 5 studenti, degli studenti stranieri. Quando mi hanno contattata non ci volevo credere: la mia domanda era stata accettata! Questo lavoro, che mi occuperà tutto luglio, agosto e settembre, mi permetterà di pagarmi il terzo anno... Non sarà la borsa di studio, ma per me è come se lo fosse, e poi starò a contatto con le persone, farò nuove conoscenze...sarà una bella esperienza! 
Sto raggiungendo, piano piano, facendo le cose per bene, i miei obiettivi.
Chissenefrega se non staccherò per niente la spina, mi piace tenermi occupata con cose costruttive e interessanti. 
Anche A. è molto contento di come stanno andando le cose, per me e tra di noi (il nostro è davvero un bel rapporto d'amore).
So che i miei Amici sono tutti con me, dentro e fuori la mia testa.
So che va bene così, e andrà bene così, finchè non me ne farò un problema (del problema).
Sento che...è come se "qualcuno" mi indicasse le azioni giuste da compiere per far si che le cose vadano bene...me lo dovrei domandare il "come mai" di questa sensazione?


lunedì 2 luglio 2012

Enormi, leggere e colorate!

Questa volta ci siamo limitati a fotografarle, ma abbiamo intenzione, forse al prossimo raduno, di farci un giretto sopra.
Sono bellissime dal vero! Man mano che le vedi montare ti sale una gioia dentro che ti pare di essere un bambino; impossibile non avere il sorriso in viso mentre le guardi.

Foto by A.

lunedì 28 maggio 2012

...


 ...in realtà in questa giornata e in quelle passate, ho scritto molto, moltissimo, ma oggi mi limito a questo post, che come al solito, scrivo di getto.
Odio gli psicofarmaci perchè mi fanno sentire bene, mi danno sollievo, ma è un falso, perchè il dolore che sento dentro, il vuoto, la sensazione di vivere una vita irreale, ... ci sono sempre, solo li sento meno. E questo non so se sia corretto. Forse una mattina, un pomeriggio, un momento qualsiasi ... ciò che da anni dovrebbe accadere, accadrà, non si può sfuggire a certe condizioni. Visto che ultimamente riesco a concretizzare i miei pensieri o quelli delle voci, forse riuscirò anche a compiere quel gesto che mi darà sollievo per sempre, ma il bisogno di certezze mi ostacola, perchè non vorrei finire cerebrolesa in qualche reparto/comunità a vita. No. Amo fare le cose per bene, concrete e definitive.

sabato 5 maggio 2012

Sono poco presente...

per questi motivi:
- l'università mi sta prendendo molto tempo (anche a fronte del fatto che vorrei stare dentro i tempi da me previsti), quindi studio più o meno tutti i giorni e sistemo i vari appunti per non rimanere indietro;
- vivo prevalentemente nella vita reale (chi mi segue, sa cosa voglio dire) con tutto ciò che ne consegue: nuovi progetti (personali e con A.), azioni concrete, faccende casalinghe, attività varie, ecc... 
- non volevo tediare i miei cari lettori con i soliti pensieri che mi ritrovo a scrivere nei "Frammenti di diario" quando sono: in paranoia, in uno stato di profonda tristezza/angoscia e delirio, molto distante dalla realtà, quindi immersa nel mio Mondo con i miei Amici, ecc... Certo, nel mio caro Moleskine ho continuato a scrivere come d'abitudine (che è un eufemismo, visto che, quando sono in botta, è più un "imbrattare" con i vari pensieri circolanti in testa, che un semplice "scrivere").

Mi era passata per la testa l'idea di chiudere questo blog, tanto poco è il tempo per stargli dietro, ma poi ho pensato che, mantenere una finestra aperta verso il mondo sconosciuto, mi avrebbe fatto piacere nel momento in cui avrei di nuovo trovato ispirazione e qualcosa da condividere, e che quindi mi sarei pentita.
E infatti...
...qualche sera fa ho visto una puntata di "Come è fatto" su DMAX circa i polli allevati in batteria e questo è un video tratto da quella puntata:


... dopo ciò, e non sto scherzando, ho seriamente messo in discussione la mia alimentazione: sono fermamente convinta di escludere ogni tipo di carne.

martedì 3 aprile 2012

Prendimi l'anima



Un giovane uomo riflette, tutta la notte
sarebbe sbagliato, si domanda, o forse giusto
dovrebbe rivelarle il suo amore, osare scegliere
e lei lo accetterebbe, oppure no?

Tumbala, tumbala, tumbalalaika,
Tumbala, tumbala, tumbalalaika
tumbalalaika, suona balalaika
suona balalaika - cerchiamo di essere allegri

Fanciulla, dimmi di nuovo
cosa può crescere senza pioggia?
cosa può ardere per molti anni?
cosa può bramare e piangere senza lacrime?

Giovane sprovveduto, perché domandare ancora?
E’ la pietra che può crescere senza pioggia
E’ l’amore che può ardere per molti lunghi anni
Ed é Il cuore che può bramare e piangere senza lacrime.

E' da quando ho visto il film che questa canzone mi vaga per la mente. Fissa. Mi tocca profondamente. Solo oggi mi sono decisa a metterla qui.

martedì 13 marzo 2012

Monster

"Snowfall" God Is An Astronaut - 2008


Ci vedete quello che ci ho visto io?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...