sabato 2 ottobre 2010

Iniziamo bene...

Il giorno in cui mi sono immatricolata, mi è stato consegnato un foglio fotocopiato alla meno peggio con un programma: giovedì 30, la mattina, spiegazione dei corsi di laurea (senza indicazione alcuna circa le aule), nel pomeriggio e per tutta la giornata del primo di ottobre, introduzione a delle materie con l'intervento dei professori, esperienze da parte degli studenti più "anziani", nonché saluto del nuovo Preside di Facoltà, nell'Aula Magna di Ingegneria. 
Tutto chiaro...apparentemente...se non fosse che negli ultimi giorni utili per l'immatricolazione   è stato distribuito un dépliant con maggiori informazioni circa gli orari, i professori e...le AULE! Sottolineo il fatto che nel sito dell'Università non c'era informazione alcuna.
Così, giovedì mattina, entusiasta come non mai, entro in Facoltà di Medicina, faccio passare il mio badge per la presenza e mi piazzo nell'aula D, la più grande. Dopo circa un'ora di ascolto circa i vari consigli di studio delle materie, gli esami, le specializzazioni ecc...ecc...da parte di un professore di istologia, comprendo che lì dentro si stava parlando solo del corso di 6 anni di Medicina: avevo sbagliato aula??? 
Approfitto dei cinque minuti di pausa concessi dal professore ed entro in possesso di uno dei dépliant che circolavano: Corso di Laurea Educatore Professionale - Aula M. 
Dopo un attimo di smarrimento e vari passaggi di stati tra ansia-tristezza-confusione-shock, vado alla ricerca disperata della mia aula, l'aula M. Tre piani sopra, scale fatte di due in due, corro in fondo al corridoio ed entro nell'aula accorgendomi subito della differenza: ero passata da un'aula enorme, piena di ragazzi entusiasti con un professore brillante che spiegava, ad uno "stanzino"  con circa 20 persone a dir tanto, con facce che imploravano un caffè doppio e che non vedevano l'ora di alzarsi da lì; arrivo giusto in tempo per firmare la "presenza" e chiarire il mio ritardo. Per fortuna la Professoressa (o la dovrei chiamare Dottoressa?...bòhòòò) coordinatrice del tirocinio, mi chiede se avevo qualche domanda da porle. Appreso il programma provvisorio e toltami qualche dubbio, chiedo a qualcuna del mio corso se sarebbe poi andata, nel pomeriggio, all'Aula Magna di Ingegneria per il proseguo della giornata: tristezza generale! Sembrava di essere tornata alle superiori dove fare "seghino" era sempre meglio che subirsi delle ore di studio e spiegazione. Capito che non avrei tratto nulla di positivo da queste mie future "colleghe", sola soletta mi dirigo verso l'altro Polo Universitario. 
Arrivata là, ho fatto subito conoscenza con altri studenti di medicina eccitati quanto me per la nuova vita che ci aspettava da lì a qualche giorno. Visto che per i prossimi tre anni la mia esistenza si dividerà tra la Facoltà di Medicina e i tirocini, poco m'importa se coloro con cui faccio e farò conoscenza sono del mio corso, l'importante è che non rimanga isolata; questo si.
Lunedì 11 ottobre inizieranno le attività: vedremo di che pasta son fatti i miei ipotetici "colleghi". 


Ora volevo condividere con i miei cari lettori dei problemini, sicuramente comuni a molti altri, cui sto andando incontro: lavoro-studio-tirocinio-vitto-alloggio-ragazzo.
Va bene che A. mi sta appoggiando tantissimo, però dovrei e vorrei comunque pesargli il meno possibile, almeno finché studio, con la speranza che questa laurea mi permetta di lavorare quasi subito in qualche comunità, centri di salute mentale e affini.
Ho già distribuito il mio cv a molti negozi, agenzie per il lavoro, ecc...per trovare un qualcosa per il fine settimana...l'ho consegnato anche a qualche bar e pub, per dei lavoretti serali (psicofarmaci permettendo...).
Devo ancora sapere l'orario delle lezioni, che per ora è provvisorio, ottenere la tessera per la mensa, per il parcheggio, il libretto per il tirocinio e quello per gli esami....uff...
Insomma, stiamo a vedere, di cose ancora da sistemare ce ne sono.


Le persone intelligenti trovano sempre la soluzione al problema.


Bis Bald!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...