sabato 18 settembre 2010

Una nuova vita

Evvai! Sono troppo felice, di una felicità mai provata; non riesco a trovare le parole per descriverla. Ancora non ci credo. 
Ho anche reso felici A. e il mio caro psichiatra, anche loro hanno contribuito al mio primo successo. Sono, per questo, doppiamente felice.
Primo obiettivo raggiunto: lunedì andrò ad immatricolarmi nella mia università per il corso scelto: Educatore Professionale. E' fantastico!
Voglio: non è vero che "l'erba voglio non cresce neanche nel giardino del re" come qualcuno mi ha cantilenato per anni; se uno lo vuole ci cresce eccome! Ho studiato, tanto e ovunque: su 65 sono arrivata nona. Il numero 9, manco a farci apposta. Ancora una volta lui da una svolta alla mia vita con qualcosa di rilevante, e questa volta è positivo. 
Basta pensieri negativi, basta suicidio, basta tagli...BASTA. Ho rimosso dal blog croci...morte...ho tolto in casa tutti i messaggi di morte e avvertimenti che la Voce mi faceva scrivere e appendere in cucina, in camera...ora voglio pensare positivo.
Ancora qualche settimana e poi inizierò una nuova vita, con dei progetti e altri obiettivi da raggiungere.
A pensarci bene già la mia vita è cambiata; voglio dire...già mi sento più leggera nello spazzare via dalla mia testa quanto di più negativo fin'ora ha regnato.
Oh, le mille voci ci sono sempre, ora più che mai mi sembra di avere il mercato in testa: chi dice una cosa, chi ne dice un'altra, discorsi di vario genere...io ascolto. 
La Voce è stata sconfitta: Veronica esiste e ce la può fare, non piangerà più. 
All'interno di me sto riassorbendo alcuni miei amici, mi sto riappropriando di ciò che avevo affidato ad "altri": studio, costanza, determinazione, entusiasmo, ecc...ma soprattutto voglia di vivere. Una piccola parte del Mondo Parallelo sta rientrando nella mia vita reale...
Ecco, mi dovrò ricordare di analizzare quest'ultimo evento in terapia: sarà un argomento interessante da discutere con la psicologa.



"Destroy Everything You Touch"  Ladytron (Witching Hour) - 2005


venerdì 10 settembre 2010

Voglio

Ore 17.40
Terminato di studiare per il test, nell'attesa dell'uscita delle graduatorie, torno ai libri lasciati in sospeso a maggio. Torno da loro: mi rassicurano e mi alleviano l'ansia, mi proteggono. Tolgo la polvere...li apro, li annuso...mi faccio del loro odore; sono la mia droga e per fortuna non fanno male (almeno credo...). Alimentano il mio cervello che ha sempre fame di sapere, conoscere, istruirsi. Non è contento quando arriva il sonno chimico ma lo deve accettare perchè sa che poi starà bene; tutto tace: le mille voci che affollano la mente prima, dopo questo sonno ristoratore, se ne vanno.
Spero con tutto il cuore di poter entrare a Medicina perchè è questo quello che voglio.
Voglio, una parola che mi fa brutto sentirla perchè non l'ho mai potuta pronunciare, tanto meno soddisfare: Veronica fu messa da parte. Ora la urlo a squarciagola perchè mi libera l'anima, perchè Veronica lo vuole!
Voglio. 
Voglio andare all'università.
Voglio studiare.
Voglio frequentare quel corso per cui tanto mi sono preparata.
Ora sto bene e spero, lo ripeto, di poter concretamente fare queste azioni.
Sono nelle mani dei numeri e questa volta il 9 non c'entra.
Sono nelle mani di una graduatoria, di una stupida ed insulsa graduatoria. Quest'ultima deciderà le sorti della mia vita, da qui ad un mese.





Film molto forte e triste, non a caso manca la primavera; senza dubbio da vedere. La cosa curiosa è che personalmente certe sensazioni le provo e le vivo senza ricorrere a nessun tipo di droga; fortuna? bhò...se non altro non devo spendere nulla, l'unica cosa è che non le posso prevedere poichè non sono a comando, al più posso percepire dei sintomi negativi e/o positivi: il mio cervello è una bomba ad orologeria. 
La colonna sonora è da brivido, non ho potuto non metterla per intero; mi si è installata nel cervello e sarà difficile rimuoverla.
L'eccellente compositore ha creato altre colonne sonore (penetranti ed emozionanti), la prima per "π - Il teorema del delirio" del 1998, sempre di Darren Aronofsky, altro film che consiglio di vedere.


"Lux Aeterna"  di Clint Mansell (SoundTrack "Requiem for a Dream" - 2000)



sabato 4 settembre 2010

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...