lunedì 22 febbraio 2010

18 - Frammenti di diario

"Mercoledì 29 luglio 2009

(…)…tentazione taglio con la medesima lama della ferita sulla gamba (è sempre lì dentro al cassetto!). La prendo…la osservo…la stringo…immagino…carni aperte sul braccio…la tentazione è alta, causa noia. NO! La ripongo dentro e chiudo.


Giovedì 30 luglio 2009

Ore 16.09 – (…) dico assurdità quando sostengo che questa società fa schifo? E allora ammazzati…già, è così! Se non riesci ad abituarti, se non ti modelli secondo essa, ne sei costantemente tagliata fuori, costantemente. E allora soffri, ingiustamente. Ma che fai? Hai la possibilità di cambiare la società dove vivi? Certo, verrebbe da pensare che l’alternativa è cambiare città, vedere come si vive in un’altra, in questo Paese o fuori del tutto. Cos’ho da perdere? In realtà non lo so se sono io a non andare o è la società, ovunque essa si trovi. E se poi vado a Berlino e scopro che non c’è posto neanche lì per me?
Ecco da qui la solita ma amata soluzione: LA MORTE.
La soluzione a tutti i dubbi, a tutte le opzioni…e chi ha voglia di lottare…cioè, io non ne sono capace, non l’ho mai fatto, non me l’hanno insegnato…come si fa? Sono una perdente dentro, nell’anima…e una tossicodipendente nel DNA (non nel senso stretto del termine poiché non faccio uso di droghe pesanti, ma so che ne prenderei senza alcun pensiero se ne avessi a portata di mano).
Abuso di tutto quando non va…ma anche quando va, perché non si sa mai.
Chi sono in realtà?? Vai capirlo…sono anni che ci rifletto e ancora non lo so neanche io. Non è bello assumere le sembianze di quello che hai appena visto che ti è piaciuto, voglio dire, non sei più te stesso, o lo sei ugualmente?
Essere Mark a tratti significa essere lo stesso Veronica?
Ma poi chi è questa qui?
La verità di oggi l’ho scritta subito, il tutto è dovuto ad un non voler stare dove sono, è semplice, soprattutto se la mente è a duemila.
Domani vedo il Dottore (che non mi abbandonerà! Me lo ha detto la Dottoressa…) prima che lui vada in ferie; poi lunedì mi chiamerà la Dottoressa per darmi un appuntamento in settimana.
Mica lo so cosa dirò domani, ma come sempre lascerò la mente libera e non mi preoccuperò di dire cose sensate. Poi nel pomeriggio non lavoro quindi dopo l’ospedale andrò a casa (A. ha la febbre!) ma prima penso che andrò a vedere in un negozio di bricolage qualcosa, qualche idea, da regalare ai due Dottori, qualcosa fatto da me…come segno di ringraziamento, perché io li sento vicini, molto, peccato la mia mente non migliori…

LA MORTE…QUANDO SOPRAGGIUNGERA’?
ANDRO’ ALL’INCONTRO DEL FORUM?
(…) 


Venerdì 31 luglio 2009

Oh mio Dio! Oh mio Dio! …di nuovo.
Se dovesse succedere che io mi ammazzi il Dottore potrebbe andarci di mezzo, gliel’ho chiesto…NON SIA MAI! Dio sarei troppo egoista…ma egoista sul serio! Come cavolo faccio, non voglio ASSOLUTAMENTE che ciò accada, lui e la Dottoressa non hanno colpe, non possono andarci di mezzo!
…e se il Dottore mi avesse dato una risposta del genere proprio per dissuadermi dall’ipotetica azione? No dai, non lo farebbe…e se è così, ad ogni modo ha risposto così alla mia domanda per il mio bene. Ad ogni modo mi documenterò…
E se dovessi andare all’incontro del forum con quella gente e non tornare più? Mi conosco, so che incontrerò guai, come due anni fa a ***, che poi sono finita in reparto…a luglio.
MA CHE MI DICE LA TESTA???
Ci sto ripensando? Sono le parole dei Dottori che stanno facendo effetto nell’allontanarmi dall’azione finale ?
Per ora io non riesco a vedere un mio futuro oltre agosto e settembre…il Dottore ha detto che a settembre vedremo cosa fare. Intanto passiamo bene agosto.
E’ strano che non esca di casa per andare a fare la spesa e poi mi ritrovo in quel forum ad organizzare con altri un incontro “nonsodove” con “nonsochi” e con chi soprattutto! Gente ex tossicodipendente, gente che ha tentato il suicidio, gente che odia la vita e che prende psicofarmaci a caso e ogni tipo di droga (o almeno tutto ciò è ciò che affermano, in un forum puoi dire tutto e il contrario di tutto sulla tua vita, anche se io sono sempre sincera, tanto nessuno ti conosce per cui non ha senso, per me, raccontare frottole)…gente forse non troppo diversa da me.
Forse quest’incontro è un altro segno datomi (dal Cielo?) come indicatore, visto che la data dell’incontro è verso la fine di agosto…ed io prevedevo la mia fine intorno al 9 di settembre. Non lo so…sarebbe veramente il massimo, sarei veramente magica.
(…)
Perché quando sto con il Dottore sto bene, ma non appena esco e mi distacco da lui sto da schifo? E piango…Mi manca subito, con lui sto troppo bene, c’è poco da fare. Sto male dentro ed è come se lui riempisse parte del Vuoto che ho dentro. Per me lui è il massimo, VORREI PASSARE PIU’ TEMPO CON LUI, SONO SICURA CHE AVREBBE MOLTO DA INSEGNARMI, COME UN GENITORE PER BENE.
Il Dottore ha detto che dal coma farmacologico si potrebbe uscire anche con danni cerebrali. Devo documentarmi meglio."

"Idioteque" Radiohead (Kid A) - 2000



4 commenti:

  1. ciao veronica, ma dove sei finita? è tanto che non ti parlo più, mi manca parlare con te, io mi trovo bene perchè tu sei molte volte la prima ed unica persona a cui rivelo cose che agli altri non dico perchè tu mi capisci.
    ti prego, collegati a skipe!
    mi manchi
    eli

    RispondiElimina
  2. Ciao Elisa ho avuto dei problemi col pc (sai, come ti avevo detto è lentissimo). Ora lavoro in un altro pc, che però non ha skype. Per il momento, finchè non lo sistemo, possiamo parlare via mail, se ti va. Il mio indirizzo lo trovi qui nel blog a destra (dopo il profilo). A presto allora, scrivimi io ti aspetto!

    RispondiElimina
  3. ciao Veronika,come posso fare per unirmi al tuo blog?

    RispondiElimina
  4. @Anonimo: è semplice :)
    Clicchi "Unisciti a questo sito" nella barra a destra (sotto "Archivio pensieri liberati")

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...